Cos’è la tagua…

tagua sagomato

TAGUA

Il suo nome scientifico è Phytelephas aequatorialis (dal Greco Phyton: Pianta e Elephas: Elefante) ma è soprattutto conosciuta con il nome Tagua, Corozo o Avorio vegetale.

Questa pianta appartiene alla famiglia delle ciclantaee e assomiglia ad una palma, anche se non lo è, che cresce nelle regioni umide tropicali e subtropicali dell’Ecuador.

E’ considerata una risorsa “sostenibile” in quanto non si esaurisce nonostante il suo continuo utilizzo, ma soprattutto rappresenta una risorsa alternativa che permette di salvaguardare gli elefanti, preservando allo stesso tempo le foreste dell’Ecuador.

Il frutto, invecchiato almeno sei mesi, diventa duro, bianco e compatto, del tutto identico all’avorio. Tradizionalmente è stato utilizzato nella fabbricazione dei bottoni, negli ultimi 20 anni, grazie al talento degli artigiani del posto, si è cominciata la produzione artistica. Si creano monili e riproduzioni in miniatura di animali come gufi, civette, farfalle, elefanti, ma anche molti animali domestici. E’ utilizzata per la fabbricazione di alcune parti della cornamusa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...