In arrivo gli spilloni!

Da una richiesta alla produzione! 🙂
Per Irene il primo spillone, poi ne sono seguiti altri….sono piaciuti, forse perché in inverno sciarpe e scialli, soprattutto con le temperature di questi giorni, servono sempre.

Così per abbellirli perché non chiuderli con questi?
Sono lunghi 7,5 cm ed i pendagli misurano circa 7 cm.

Il primo è composto (da sinistra a destra) da tagua sagomata, noccioli di ciliegia, madreperla, cristalli taglio swarovski, nocciolo di albicocca e perle in legno.

Il secondo da una noce di tagua intera, un cristallo verde taglio swarovski, perle in legno, tagua sagomata e noccioli di ciliegia.

Spero vi piacciano, ce n’è ancora qualcuno disponibile. Per info, contattatemi senza impegno.

Traduci

e condividi il post…
Share

La collana di Capricci….questa la versione di Donella!

Ecco la prima delle collane di Capricci di Natura, la sua…quella che ormai la accompagna da molti anni e che, chi l’ha incontrata riconoscerà. 🙂

Il prototipo potremmo dire, la prima sperimentazione su questi materiali naturali che tanto l’hanno appassionata.

Capricci è una collana lunghissima, misura circa 140 cm e si presta ad essere indossata in moltissimi modi…lunga, con un nodo (come di solito la porta lei), a doppio giro e a cappio. E’ un insieme di semi, tutti quelli che poi ha continuato a lavorare. Noci di tagua intere, sezionate e sagomate, noci, mandorle, sezioni delle stesse, noccioli di pesca, albicocca, ciliegia, noci naturali dell’Amazzonia, açaì, cicerchie, perle in legno ed altri…

Nel tempo i colori sono cambiati, alcuni semi si sono scuriti, altri sono diventati più sfumati, si può dire che questa collana stia invecchiando con lei 🙂

Dopo tanto tempo la trova sempre bellissima, la indossa spesso e con i colori più diversi. Come sapete, i colori sfumati delle terre rendono queste collane facilmente abbinabili.

Periodicamente ne monta qualcuna, sempre diversa però, Capricci è diventato uno dei modelli colorati che piace di più, in tutte le lunghezze.

Stamattina pubblico la versione di Donella, che Capricci ha conosciuto la scorsa estate.
Era convinta di aver fotografato anche la versione di Vanessa, che ha conosciuto a Rivarolo durante la sua permanenza all’Urban Center.

Purtroppo ricordava male…comunque ringrazia anche lei per la gentilezza e per gli apprezzamenti fatti alle sue creazioni. Si augura poi di ricevere una fotografia della sua collana, magari indossata, da aggiungere alla categoria del blog dedicata alle “Amiche di Capricci di Natura”.

Capricci, nella versione standard sarà in palio per il primo premio del concorso fotografico  in corso (scade il 15 gennaio 2011) …presto verrà pubblicata, è in fase di “montaggio”. 🙂

Traduci

e condividi il post…
Share