Su richiesta Capricci interpreta i bottoni!

E sì, non ci avrebbe mai pensato, utilizzare i bottoni…
Ma, mai dire mai… per una richiesta speciale si può fare anche questo!

Mi piacerebbe indossare un semplice girocollo nero, ma con qualche bottone. Vorrei abbinarlo ad un maglione grigio perla con una scollatura ampia e morbida.

Come non accogliere questa sfida completamente nuova per Capricci di Natura?

Questo il risultato: il girocollo è in giada nera con pendaglio composto (come gli orecchini) da giada nera, perle in legno e bottoni color grigio perla marmorizzato. Cosa ne pensate?

Traduci

e condividi il post…
Share

Annunci

Una versione speciale di “Nora”

Capricci torna in attività, prossimamente nuovi appuntamenti e novità. Con l’occasione vi ricorda che sabato e domenica sarà presente come di consueto alla Festa di San Bartolomeo, all’interno del Santuario di Oropa.
Oggi vi presenta una versione un po’ speciale di Nora, un po’ più corta e con dei colori diversi. Come sapete ogni pezzo è unico e può essere personalizzato. Questo girocollo è lungo 60 cm, ed è stato montato per Angela, che gentilmente ha inviato una foto con la collana indossata.
Grazie, per Capricci è sempre un piacere sapere che le sue creazioni sono gradite e, soprattutto, indossate!

Traduci

e condividi il post…
Share

Concorso Internazionale Bijoux d’Autore 2012

Capricci Di Natura partecipa al Concorso Internazionale Bijoux d’Autore 2012 organizzato da Incontri e Eventi di Roma.
La sua filosofia da anni è sostenere l’ambiente, con l’utilizzo di materiali realmente eco-compatibili.

Titolo : “Abbraccio”
Lavorazione artigianale di semi e noccioli di frutta
Materiali: Tagua, noccioli di ramasin, noci, noccioli di albicocca.
Dimensioni: Lunghezza totale cm. 99
Anno di realizzazione: 2012
Foto: Gabriella Salto

Preziosa come l’avorio, eco-sostenibile per eccellenza, la tagua, seme della Phytelephas Aequatorialis, è protagonista insieme al nocciolo piemontese di ramasin di questo “Abbraccio” che vuole avvolgere la Natura di luoghi geograficamente così lontani.

Semi e noccioli diventano gioielli, tutto si reinventa e si indossa come un nuovo oggetto prezioso.

Il vero lusso oggi è consegnare ai nostri figli un ambiente migliore, grazie alla riscoperta dei gesti antichi e lenti che rispettano il ciclo naturale, biologico, senza snaturarlo.

E’ necessario conservare questo sodalizio vitale e di reciproco rispetto con la Natura e in questo “Abbraccio”, l’essenza di due continenti si incontra.

Traduci

e condividi il post…
Share

Erika, la versione terra e arancio

Continuo con Erika, la tonalità sono quelle dell’arancio e della terra. Composta da una noce naturale dell’Amazzonia centrale, due noci di tagua intere, noccioli di ciliegia, albicocche e sezioni di noce. La completano perline in legno di diverse misure. Lunga 62 cm e chiusa da un gancetto.

Solare ed allegra, ma semplice.

Traduci

e condividi il post…
Share

Erika, torna il verde

Un girocollo molto semplice e contenuto nelle sue dimensioni. Erika è composta da piccoli ovali in legno, noccioli di albicocca, sezioni di noce, noccioli di ciliegia, noci di tagua intere (avorio vegetale) e una noce naturale dell’Amazzonia. Centrale quest’ultima. Come avrete già letto è di buon auspicio, nocciolo sacro, come per l’India è la rudraska. Speranza e tanta fortuna! Questo auguro ad una cara amica che ha il suo stesso nome…
E’ lunga circa 62 cm ed è chiusa da gancetto.

Traduci

e condividi il post…
Share

Il primo vincitore, o meglio, la prima vincitrice del concorso di Natale

Il primo vincitore del concorso di Natale mi ha fatto pervenire la fotografia della sua dolce metà che indossa Kiara di Capricci di Natura. E’ piaciuta molto e sono contenta, tra l’altro l’arancio è anche il colore di questo 2012, come già annunciato quache post fa. Grazie per la foto Donatella, sei stata molto gentile e la collana ti sta molto bene!

Roberto aveva partecipato e vinto con l’estrazione random. Qui la ricetta proposta, anche la fotografia della torta era molto bella.

TORTA GLASSATA CON CUORE DI CIOCCOLATO

PAN DI SPAGNA
5uova, 80 gr di farina, 40 gr di fecola, 125 gr di zucchero a velo, scorza di limone grattugiata, succo di arancia

CUORE DI CIOCCOLATO
300 gr di cioccolato fondente , 5 tuorli, 3 albumi, 125 gr di zucchero a velo, 1 stecca di vaniglia

GUARNIZIONE
1 pera, 2 kiwi,1 mandarino, 200 gr di zucchero a velo

Per il pan di spagna, montare bene i tuorli con lo zucchero, poi unire farina e fecola setacciate e un cucchiaino di scorza di limone. Unire gli albumi montati a neve amalgamandoli delicatamente. Oliare ed infarinare uno stampo a cerniera mobile di 24 cm, riempirlo con l’impasto e cuocerlo in forno a 180 gradi per 30 minuti circa. Sfornarlo e lasciarlo raffreddare.

Per il cuore far fondere il cioccolato a pezzetti a bagnomaria, unire lo zucchero e i semini estratti dal baccello di vaniglia. Togliere dal fuoco. Aggiungere i tuorli uno per volta mescolando bene. Montare gli albumi a neve ed unirli delicatamente al composto di cioccolato ottenendo una mousse

Tagliare a meta il pan di spagna ormai freddo. Asportare la parte superiore del dolce per pareggiarne la superficie. Bagnare il disco di pan di spagna con il succo di arancia e rimetterlo nella tortiera. Riempire con la mousse e coprire con l’altro disco e bagnare con il succo. Chiudere la cerniera e passare i frigo per 2 ore.

Porre il dolce sul piatto da portata. In un ampia ciotola preparare la glassa con lo zucchero e poca acqua fredda . Mescolare con una frusta fino ad ottenere una glassa abbastanza densa. Glassare la torta con una spatola e guarnire la superficie a raggiera con le fettine di pera ed il mandarino pelato al vivo. Guarnire i bordi con sottili fettine di kiwi e rimettere in frigo per far consolidare la glassa. Toglierla dal frigo 30 minuti prima di servirla

Traduci

e condividi il post…
Share

Moira, arancio e terra, sfumature calde e primaverili!

I nuovi color di questo 2012 piacciono molto a Capricci, sarà il clima primaverile, sarà la temperatura adatta, ma l’arancio quest’anno è particolarmente caldo nelle sue sfumature. Questa che vi propone è Moira, una collana chiusa con gancetto, lunga circa  62 cm.
E’ composta da noci di tagua intere (avorio vegetale) arancioni, sezionata nei color della terra, perle in legno di varie grandezze, piccoli ovali marroni. Inframmezzata da giada nera, cristalli marroni e madreperla Thaiti.
Bella e di grande effetto!

Traduci

e condividi il post…
Share

Tangerine Tango e Giò, la vivacità dell’arancio in tutte le sue sfumature!


Capricci adora da sempre l’arancio, è allegro, è solare, è luce! Ed è proprio l’arancio, o meglio il Tangerine Tango, il color Pantone di questo 2012.

Leatrice Eiseman, direttore esecutivo del Pantone Color Institute, lo ha definito sofisticato ma allo stesso tempo teatrale e seducente, un arancio con tantissima profondità. In effetti richiama le sfumature di un tramonto, e trasmette calore ed energia mettendo insieme l’adrenalina del rosso con il calore del giallo.

Bellissimo colore, qui vi propone la versione di Giò, nella quale oltre a tutte le sfumature dell’arancio opaco e lucido, ha aggiunto anche dei noccioli di ciliegia nella tonalità del marrone scuro e dei piccoli ovali in legno nelle tonalità della terra. Chiusa da gancetto è lunga circa 60 cm ed è composta da tre noci, due noci di tagua intere (avorio vegetale), noccioli di ciliegia, perle e ovali in legno di varie misure.

Traduci

e condividi il post…
Share