Dolci Capricci! Il concorso goloso di maggio…


Finalmente il nuovo concorso di maggio, come sapete ci sono grossi problemi con le idee…Capricci le ha esaurite da un po’ ma vuole continuare a regalare qualche sua creazione, nonostante tutto.

Cosa fare, allora?
Ha fatto un po’ di ricerche, ma i risultati sono stati insoddisfacenti. Stamattina mentre pensava alla Festa della Mamma, le è venuto in mente di cercare qualche ricetta per un dolce un po’ diverso dal solito.
Lampo di genio! Perché non fare un concorso con le ricette dei vostri dolci preferiti? Si potrebbero raccogliere delle idee nuove e soprattutto utili per le golose come lei.

Fatto! Questo sarà il nuovo concorso e queste le regole per partecipare:

1) dovrete lasciare sotto questo post un commento nel quale dovrete indicare il vostro dolce preferito e la ricetta per realizzarlo. E’ valido un solo commento, gli altri verranno cancellati senza preavviso.
Potete inviare una fotografia se volete della vostra “creazione dolciaria” a capricci.concorsi@tiscali.it, che verrà pubblicata da lei all’interno del vostro commento. Nella mail, oltre ad allegare la fotografia, dovrete inserire il vostro nickname usato nel commento e la frase in cui dite che ne autorizzate la pubblicazione.

2) Il concorso comincia oggi e terminerò il 31/05/2010

3) I vincitori saranno due. Il primo verrà scelto da Capricci di Natura, fra coloro che avranno inviato anche la fotografia (che deve essere scattata da voi!) del dolce preparato. Per il secondo ci sarà un estrazione fra tutti i partecipanti attraverso il sito Random.org.

4) I premi in palio saranno una collana per il vincitore scelto da Capricci e una parure di orecchini e braccialetto per l’estrazione. Verranno pubblicati a giorni…bisogna ancora crearli! 🙂 . La spedizione per l’Italia la paga Capricci di Natura.

5) Chi ha un blog dovrà linkare o dedicare un post al concorso. Più siamo meglio è! 🙂

Mi sembra di aver indicato tutto, se avete dubbi o domande contattatemi!

ps: un ringraziamento particolare per la foto al Blog di Betty , la sua torta paradiso è veramente speciale! 🙂

Traduci

e condividi il post…
Share

33 thoughts on “Dolci Capricci! Il concorso goloso di maggio…

  1. TORTA MIMOSA
    E’ la mia preferita e i miei genitori la preparano tutto l’anno!!!!

    Difficoltà:Media
    Cottura:40 min
    Preparazione:
    60 min
    Dosi per:10 persone
    Costo:
    Medio
    Nota Aggiuntiva: + 3 ore di raffreddamento

    La torta mimosa, viene preparata in corrispondenza della festa della donna, ovvero l’ 8 marzo. Questa festa ha le sue origini nel 1908, quando durante uno sciopero di protesta da parte di un gruppo di donne per le condizione lavorative, finì in tragedia a causa di un incendio. Non è una ricorrenza di carattere religioso ed è abbastanza recente, soprattutto perché in Italia si festeggia soltanto dal dopoguerra; pertanto non esiste una tradizione gastronomica dedicata, anche se è diventata consuetudine da parte di gruppi di amiche uscire insieme a cena nei ristoranti. La mimosa non è un fiore commestibile, anzi è velenoso, e quindi non può essere un ingrediente della torta mimosa, che invece deve il suo nome al pan di Spagna con la quale viene fatta, e che sbriciolato sulla superficie ricorda i delicati fiori della mimosa.

    Ingredienti per il pan di spagna
    Farina
    75 gr
    Fecola di patate
    75 gr
    Sale
    1 pizzico
    Uova
    6 medie
    Vanillina
    1 bustina
    Zucchero
    150 gr
    …la crema pasticcera
    Farina
    70 gr
    Latte
    fresco 500 ml
    Limoni
    la scorza di 1/2
    Uova
    6 tuorli
    Vaniglia
    1 baccello
    Zucchero
    180 gr

    ingredienti per la farcia
    Ananas
    sciroppato in scatola da 500 gr (facoltativo)
    Grand Marnier
    1 bicchierino
    Panna
    fresca 500 ml
    Zucchero
    a velo 100 gr

    Per realizzare la torta mimosa, preparate un pan di Spagna che cuocerete in uno stampo del diametro di cm 24; preparate anche la crema pasticcera mettendo una scorza di limone nel latte che poi toglierete a preparazione finita , quindi lasciate raffreddare le due preparazioni. Tagliate orizzontalmente la parte superiore del pan di Spagna con un coltello dalla lama lunga, in modo da togliere la calotta dorata. Con l’aiuto di un coltello più piccolo tagliate la circonferenza del pan di Spagna , lasciando un bordo spesso almeno 2-3 cm.

    Con le mani asportate la parte centrale del pan di Spagna e svuotate la torta della sua mollica , come se voleste formare una scatola vuota; per modellare bene l’incavo servitevi di un cucchiaio (o delle dita) , ricordandovi di lasciare sul fondo uno spessore di circa 2 cm .

    Tagliate la mollica estratta in strisce e poi in piccoli cubetti ; ora potete decidere se lasciarli in questo modo oppure, se con delicatezza, sfregarli nei palmi delle mani in modo da conferirgli una forma tonda, come l’aspetto della mimosa; metteteli da parte.
    Mettete a scolare l’ananas sciroppato e mischiate metà dello sciroppo di ananas in barattolo con il bicchierino di Grand Marnier; usatelo per bagnare il fondo ed i lati della torta facendo in modo che siano inzuppati ma che non cedano.

    Tagliate a piccoli cubetti l’ananas sgocciolato . Montate la panna, e aggiungete lentamente a cucchiaiate lo zucchero al velo; incorporatela delicatamente alla crema pasticcera ormai raffreddata , tenendo da parte una porzione sufficiente di crema per ricoprire la torta; aggiungete al composto di panna e crema l’ananas tagliato a piccoli cubetti .

    Riempite l’incavo del Pan di Spagna con questa farcia (16) cercando di dare una forma bombata alla torta; chiudete la torta con la calotta che avevate asportato all’inizio della preparazione (17) (messa però con la parte dorata all’interno, che deve toccare la farcia), bagnatela con un po’ di sciroppo e ricoprite, aiutandovi con una spatolina o con un coltellino dalla lama liscia, tutta la torta con la crema che avevate messo da parte (18).

    Una volta ricoperta tutta la torta con la crema (19), ricoprite l’intera superficie facendo aderire i piccoli cubetti di Pan di Spagna. (20) Ponete la torta in frigorifero per almeno 3-4 ore prima di servirla (21) e qualche minuto prima di servirla decoratela a piacere con frutta, fiori freschi o rametti di mimosa.

    ■ Consiglio

    La farcia della torta mimosa è originalmente costituita solo da crema pasticcera e panna montata mischiate: in questo caso è stata arricchita dall’ananas, il cui sapore ben si sposa con la ricca crema che lo avvolge, e si presta a richiamare il giallo della mimosa; ma se volete, potrete adoperare altra frutta per farcire la vostra torta. Potrete infatti usare metà ananas e metà pesche sciroppate, oppure optare per delle fragole, o dei frutti di bosco!
    Al momento di servire la torta mimosa, potete decorarla con delle bacche di ribes rosso o con delle violette commestibili, preventivamente spennellate di albume d’uovo e cosparse di zucchero semolato.

  2. ciao!
    ecco la ricetta di uno dei dolci che preferisco.. la crostata di frutta. con l’estate in arrivo è un dolce perfetto, fresco e leggero. di solito io la faccio con fragole, ananas, pesche e albicocche, ma ognuno può scegliere la frutta che preferisce.

    Preparare l’impasto con:
    – 300 gr. di farina per torte
    – 150 gr. di zucchero
    – 150 gr. di burro
    – 3 rossi d’uovo e 1 bianco
    – 1 bustina di lievito
    Stendere l’impasto in una teglia e mettere in forno per venti minuti/mezzora a 180°.

    Preparare la crema pasticcera con:
    – 3 cucchiai rasi di zucchero
    – 1 cucchiaio pieno di farina
    – 1 scorza di limone (da mettere e poi togliere quando la crema è calda)
    – 3 rossi d’uovo
    – 1/2 litro di latte (da mettere per ultimo, poco a poco)
    Sciogliere dentro un pentolino e riscaldo per circa 3 minuti. Girare bene per evitare grumi.

    Una volta tolto dal forno l’impasto della crostata, lasciarlo raffreddare un po’ e versare la crema pasticcera. Ricoprirlo con frutta a piacere tagliata a pezzetti.

    Preparare la gelatina (con TORTAGEL):
    – bustina di TORTAGEL
    – 4 cucchiai rasi di zucchero
    – 250 ml di acqua o di sciroppo d’ananas
    Mettere in un pentolino una bustina di Tortagel + 4 cucchiai rasi di zucchero. Aggiungere gradatamente 250 ml di acqua o di sciroppo d’ananas (dalla scatola di ananas sciroppato). Far bollire a fiamma bassa per 1 minuto e lasciare raffreddare per 2 minuti. Quando la gelatina è fredda, distenderla sopra la frutta.

  3. Innanzitutto ci tengo a dire che l’idea per qst concorso è davvero originale, quindi complimenti :). La ricetta che propongo è quella di un dolce da me sperimentato, partendo dal semplice pan di spagna ( fatta per l’anniversario di fidanzamento con il mio ragazzo :)). Gli ingredienti sono:
    per il pan di spagna:
    – 12 uova;
    -300g di zucchero;
    -300g farina;
    -2 butine di lievito.

    per farcirla:
    -2 bustine di panna in polvere;
    – cacao amaro.

    Procedimento:
    Separare gli albumi dai tuorli e montare gli albumi a neve. Dopo sciogliere lo zucchero con i tuorli e unire il tutto agli albumi. Continuare a montare affinchè il composto non si smonti. Poi aggiungere poco alla volta la farina conituando sempre a girare. Alla fine aggiungere le bustine di lievito, mescolare bene e e mettere in una teglia imburrata al forno per 40 min a 180°. Nel frattempo montare la panna a parte col latte e mischiare ad essa il cacao fino a farla colorare. Una volta pronto il pan di spagna toglierlo dal forno e farlo raffreddare; successavamente a seconda tagliare il pan di spagna in 2 o 3 strati e bagnare con un liquore( martini o vermut a piacere). Farcire la torta, e decorare a piacere sopra con cacao spolverizzato, confettini e decori in zucchero. ( oppure come io in questo caso ho fatto, applicando l’ostia con la foto). Infine metterla nel frigo per far rapprendere il tutto e servire fredda.

  4. Ciao cara!
    Bell’idea questo concorso.. io non posso partecipare perchè in cucina sono negata, però pubblico il contest sul mio blog perchè è davvero carino!
    E tutte queste foto di torte stupende fanno venire una fameeeeee *_*

  5. Pingback: Il concorso goloso di Capricci di Natura!

  6. Crostata con le mandorle

    Ingredienti per 6 persone:
    gr. 150 di farina,
    gr. 150 di burro molle,
    gr. 150 di zucchero,
    gr. 150 di mandorle tritate fini con la pelle,
    gr. 150 di marmellata,
    sale q. b.

    Preparazione
    Mettere sulla spianatoia la farina, lo zucchero, il burro a pezzetti, le mandorle tritate e impastare tutto velocemente. Con l’impasto foderare una tortiera bassa da crostata di 24 cm. circa di diametro e distribuire sopra la marmellata. Decorare la superficie con la pasta avanzata distesa in fili incrociati sopra la marmellata.
    Mettere a cuocere in forno a 240 gradi per 20/25 minuti.

    Buon appetito!!

  7. TORTA DI ROSE
    INGREDIENTI: 300 gr di farina, 30 gr di lievito di birra, latte, due uova, scorza di limone, 100 gr di burro, 100 gr di zucchero

    versare tre cucchiai di farina in una scodella e mescolare con il lievito di birra e tre cucchiai di latte. far lievitare e aggiungere il resto della farina, due rossi d’uovo, la scorza grattugiata di un limone e altri tre cucchiai di latte. lavorare bene l’impasto e farne una sfoglia rettangolare alta mezzo centimetro, lasciar lievitare per trenta minuti. preparare intanto una crema con il burro e lo zucchero e stenderla sulla sfoglia lievitata. arrotolare la sfoglia per il lungo e tagliare il rotolo in pezzi di circa tre cm. ungere una tortiera e porvi i rotoli in piedi, cosparsi di burro fuso, opportunamente distanziati l’uno dall’altro per consentirne l’ulteriore lievitazione che, dopo circa venti minuti, farà loro assumere un aspetto simile alle rose. infornare e cuocere a circa 200 gradi fino a quando la torta assumerà un colore rosato.

  8. TORTA SACHER
    iNGREDIENTI: 150 g di farina – 150 g di cioccolato fondente – 150 g di burro – 150 g di zucchero – 5 uova – marmellata di albicocche

    Per la glassa: 75 g di zucchero,1/8 l di acqua, 100 g cioccolato fondente

    Spezzate il cioccolato fondente e fatelo sciogliere a bagnomaria. Ammorbidite il burro tenendolo a temperatura ambiente e lavoratelo con metà dello zucchero facendolo diventare una crema. Unite il cioccolato a cucchiaiate e sempre mescolando aggiungete, uno alla volta, i tuorli. Montate a neve molto soda le chiare dell’uovo con lo zucchero rimasto e aggiungetene una parte del burro, mescolando con la frusta. Aggiungete gradatamente le chiare montate, alternandole alla farina. Imburrate o infarinate lo stampo (a cerniera è meglio) e versate il composto ottenuto.

    Cuocete in forno a 180° per 50 minuti – 1 ora.

    Fate raffreddare il dolce, tagliatelo a metà e farcitelo con la marmellata di albicocche. Poi fate bollire due cucchiai di marmellata con un cucchiaio d’acqua, setacciatela e spalmatela sulla superficie della torta.
    Fate sciogliere lo zucchero nell’acqua e, sempre mescolando, fatelo bollire 5 minuti in un pentolino dal fondo spesso. Fate raffreddare lo sciroppo, unite il cioccolato e mescolate per scioglierlo e ottenere una crema liscia e fluida. Cuocete a fuoco molto lento, mescolando di continuo, fino a che il composto non si addensa. Togliete dal fuoco la glassa, mescolate ancora per 3 minuti in modo da raffreddarla un po’, versatela velocemente sulla torta e spalmatela uniformemente. Mettete la torta al fresco ma non nel frigo… e buon appetito!

  9. Una torta semplice,ma molto buona.Si puo servirla anche con la panna montata al momento 😉
    (ho imparato da una amica,un grazie a lei x questa ricetta deliziosa)

    Torta di mele extra-soffice

    Ingredienti:
    300 gr farina
    100 gr zucchero
    130 gr burro
    3 uova
    2 – 4 mele
    1 bicchiere di latte
    1 bustina di lievito

    Amalgamare bene le uova con lo zucchero. Aggiungere la farina e il lievito. Sciogliere il burro e intiepidire il latte.Versare nell’impasto e unire le mele affettate finemente.
    Infornare (forno già caldo) a 200° per circa 50 minuti (prova stecchino). Quando è tiepida spolverizzare con zucchero a velo.

    Bon appetit!!!

  10. Chocolate Chip Cookies (Biscotti all’americana!)

    Ingredienti:
    · 2 ¼ tazze farina
    · 1 cucchiaino di sodio
    · 1 cucchiaino sale
    · 226g (1 tasse) burro (morbido)
    · 3/4 tasse (150g) zucchero bianco
    · ¾ tasse (150g) zucchero di canna
    · 1 cucchiaino di vaniglia liquido
    · 2 uova
    · 300g cioccolato nero, tagliato a pezzetti
    · (122g noci tagliate)-se vuoi

    Cosa fare:

    Mischiate insieme la farina, il bicarbonato di sodio, il sale, in una scodella.

    In un’altra scodella, piu grande, sbattette il burro, lo zucchero, e la vaniglia. Deve essere cremoso. Aggiungete 1 uovo dopo l’altro, sbattendo bene dopo ogni aggiunta.

    Gradualmente aggiungete nella grande scodella il preparato di farina. Mescolate insieme. Aggiungete i pezzi di cioccolato e le noci.

    Lasciate riposare nel frigorifero per almeno 30 minuti fino a un paio d’ore.

    Forno a 175°.

    Con la pasta, create delle piccole sfere che siano contenute nei palmi delle vostre mani.

    Mettetele su una teglia che prima avrete imburrato, mettete nel forno per circa 10 minuti. Un consiglio: toglieteli prima che sembrino troppo cotti perché sono più buoni.

    Buon appetito!

  11. Dolce di caramelle mou e cioccolato

    Questa è una ciambella fatta con le mou sciolte nel latte.Ed è velocissimo,infatti non vale neanche la pena usare impastatrici o sbattitori.Una ciotola ed un frustino,per un lavoro di pochissimi minuti,sono sufficienti!Il risultato: un dolce delizioso, si scioglie in bocca come le caramelle!

    Ingredienti:

    160 gr di caramelle Mou
    130 gr di zucchero semolato
    150 gr farina 00
    10 gr lievito per dolci
    50 gr cioccolato fondente
    3 uova
    120 gr di latte
    100 gr di burro

    Mettiamo in un pentolino il latte,il burro,il cioccolato e le caramelle.Accendiamo il fuoco al minimo e lasciamo sciogliere in tutto,mescolando ogni tanto.Lasciamo intiepidire.
    Mattiamo nella ciotola le uova con lo zucchero e sbattiamo quel tanto che serve ad amalgamarli.Versiamo la farina setacciata insieme al lievito,altra mescolata ed uniamo il composto di caramelle.
    Una veloce mescolata e versiamo in stampo di silicone imburrato,Forno a 180° per 40 minuti.

  12. Ciaoooooooo, rieccomi, finalmente…questo concorso è fattibile anche per me!

    TIRAMISU’ DI RENATO

    Il Tiramisù di Renato è davvero buono e riscuote molto successo.

    Ricetta:
    – 500 g mascarpone
    – 4 uova
    – liquore “Marsala” nel nostro caso abbiamo usato il Cointreau q.b.
    – 75 g di zucchero
    – 2 pacchi di Savoiardi (800 g)
    – caffè espresso (poco zuccherato) q.b.
    – cacao amaro in polvere

    Preparazione:
    In una terrina unire i tuorli delle uova con lo zucchero e mescolarli.

    In un’altra terrina montare a neve l’albume, dopodiché unirli insieme e mescolarli di nuovo finché non si ottiene un composto omogeneo.

    Bagnare i savoiardi nel caffè, molto velocemente, per non inzupparli troppo, e disporli ordinatamente sul fondo di una teglia o di uno stampo, ultimato il primo strato coprire con il composto e disporre un altro strato, coprire anch’esso e continuare fino ad esaurimento dei savoiardi e dell’impasto. Cospargere la superficie con il cacao amaro e far raffreddare in frigorifero.

  13. A COMBA
    ingredienti:
    3 uova+1tuorlo
    500gr.farina
    150gr.burro
    300gr.zucchero
    100gr.uvetta
    100gr.pinoli
    100gr.canditi
    100gr.mandorle pelate
    100gr.granella di zucchero
    1/2 bicchiere acqua fiori arancio
    1bicchiere di latte
    1bustina lievito per dolci
    1ciliegia candita
    1bustina di zucchero a velo
    2 bustine vanillina
    preparazione:
    battere a crema morbida lo zucchero con il burro,aggiungere i 3 tuorli,la farina,il latte,acqua fiori d arancio,albumi montati a neve e vanillina.
    mescolare l uvetta,i pinoli,i candidti ed infine il lievito,versare l impasto in uno stampo usa e getta per colombe,spenellare la superficie con 1tuorlo sbattuto cospargere con granella di zucchero e mandorle infornare a 180°per circa 35minuti
    sfornare fate rafreddare cospargere di zucchero a velo e mettere la ciliegia candita a far da occhio.

  14. Torta Danette
    Una torta da me ideata che mi sta dando soddisfazione, molto semplice da fare, e anche leggera!
    Ingredienti:
    – 4 uova grandi
    – 4 vasetti di danette fondente
    – 150g di zucchero (a me non piacciono le torte troppo dolci!)
    – 500g farina
    – 1 bustina di lievito
    – latte qb
    – rum
    – mezzo bicchiere olio di semi
    Accendere il forno a 180 gradi.
    Sbattere con una frusta i rossi d’uovo con lo zucchero, tendendo da parte le chiare.
    Mischiare in una ciotola il lievito alla farina poi setacciarlo sulle uova alternando la danette, il rum, l’olio e latte quanto basta per avere un composto non troppo fluido.
    Montare le chiare a neve con un pizzico di sale e unirle al composto mescolando dall’alto in basso per evitare di smontarle.
    Imburrare e infarinare una tortiera di 24 cm di diametro versare dentro l’impasto e infornare per circa un ora nella parte bassa del forno (fare sempre la prova stuzzicadente per vedere se è cotta.)

  15. Ciao! Il mio dolce preferito sono in assoluto i TORTINI CON CUORE DI CIOCCOLATO COLANTE! Ecco la ricetta per tutte voi :

    Ingredienti:
    • 100 g di cioccolato fondente amaro
    • 90 g di burro
    • 2 tuorli
    • 2 uova intere
    • 180 g di zucchero a velo
    • 75 g di farina
    Dose per 5 o 6 persone
    La particolarità di questo dolce è la consistenza, croccante fuori, liquido all’interno. È una preparazione molto diffusa negli Stati Uniti con il nome di molten chocolate cake, in Italia è meno conosciuto e viene chiamato nei modi più disparati, molti lo chiamano soufflé di cioccolato ma, a voler essere pignoli, non è un soufflé.
    Vi consiglio di usare del buon cioccolato amaro, con il 70 o il 90% di cacao, per compensare la dolcezza dello zucchero a velo. La quantità di zucchero non può essere diminuita visto che serve a dare quella consistenza che la poca farina usata non riesce a dare da sola.
    Preparate i tortini. Sciogliete a bagnomaria il cioccolato insieme al burro, quando è pronto toglietelo dal fuoco e lasciatelo intiepidire.
    Sbattete uova e tuorli insieme allo zucchero a velo, aggiungete il cioccolato e, infine, la farina setacciata.
    Imburrate abbondantemente degli stampini monodose da soufflé, se non ne avete vanno benissimo anche degli stampi metallici monouso. Distribuite il composto negli stampi riempiendoli fino a un centimetro dal bordo e mettete in frigo per almeno un’ora, o comunque fino al momento della cottura.
    Scaldate il forno a 230 ˚C e, una volta caldo, infornate per 12 minuti. Togliete dal forno, passate un coltello lungo i bordi degli stampi e sformate sui piatti da portata. Servite subito i tortini spolverati con un poco di zucchero a velo. Se non siete sicuri della riuscita del dolce e temete un “crollo” potete servire direttamente negli stampi.

  16. Ecco la mia ricetta!

    Crostata al pompelmo rosa

    Per l’impasto:
    150 G di farina
    90 g di burro
    50 g di zucchero
    1 tuorlo d’uovo
    buccia grattugiata di mezzo limone
    1 pizzico di sale

    Per la crema:
    1 uovo
    40 g di zucchero
    30 g di burro
    succo di un pompelmo rosa
    1 pizzico di sale

    Fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente e mettetelo al centro della farina che avrete preventivamente setacciato. Aggiungete lo zucchero, il tuorlo d’uovo, la buccia del limone grattugiata ed il pizzico di sale. Impastate velocemente e lasciate riposare in frigo la pasta, avvolta in un foglio di pellicola trasparente.
    Dopo una trentina di minuti, stendete la pasta, foderate la tortiera (imburratela prima e spolveratela di farina) e con una forchetta bucherellatela per evitare che si formino delle bolle.
    Mettete in forno preriscaldato a 190° e fate cuocere per una ventina di minuti. Dopo una decina di minuti appiattite la pasta con un cucchiaio di legno. A cottura ultimata lasciate raffreddare.
    Nel frattempo preparate la crema. Separate il tuorlo dall’albume e mettete il tuorlo in un recipiente in acciaio. Aggiungete lo zucchero e continuando a mescolare con una frusta, cuocete il tutto a bagnomaria. Dopo circa 3 minuti aggiungere il burro diviso a pezzetti e continuare per altri cinque minuti sempre mescolando. Aggiungete il succo di pompelmo e continuando a mescolare fate cuocere a fuoco moderato per altri cinque minuti. Togliete la crema dal bagnomaria e lasciatela raffreddare. In una terrina a parte montate a neve l’albume con il sale. Incorporatelo delicatamente alla crema e versatela sulla crostata distribuendola in modo uniforme. Riponete la torta in forno preriscaldato a 250° per circa tre minuti e fatela gratinare leggermente. Toglietela dal forno, lasciatela raffreddare e decoratela a piacere.

  17. Ciao, il mio dolce preferito è la Chiffon cake, è un dolce davvero buonissimo e morbidissimo!

    Ingredienti Chiffon cake:

    290gr farina oo
    300gr zucchero
    6 uova
    100gr di albumi
    200 ml acqua
    120gr olio semi mais,
    1 bustina lievito dolci
    pizzico sale
    scorza limone
    bacca o aroma vaniglia
    forno preriscaldato 160° per 50 minuti
    poi gli ultimi 10 minuti a 175°.

    Monta a neve fermissima tutti gli albumi con un pizzico di sale,
    in un’altra ciotola lavorare: farina, zucchero, olio, tuorli, acqua, aromi.
    Uniamo poi i due composti delicatamente mescolando dal basso verso l’alto con un cucchiaio di legno.
    Infornate a 160°x50 minuti e a 175°x10 minuti.

    Per la crema al latte:
    Ingredienti :

    200 ml. di latte
    2 cucchiai di zucchero
    2 cucchiai di farina
    200 ml. di panna da montare zuccherata
    1 fiala di aroma vaniglia

    Procedimento:

    In un pentolino mescoliamo la farina ,lo zucchero e la vaniglia .Da parte portiamo all’ebollizione il latte e lo togliamo dalla fiamma. A questo punto aggiungiamo lentamente il latte gli ingredienti che avevamo mescolato in precedenza rimettiemo sul fuoco,pochi minuti e si addensa tutto.
    Mentre questa crema si raffredda montiamo la panna ben ferma e solo al completo raffreddamento l’aggiungiamo al composto e mescoliamo delicatamente : il risultato è una crema delicatissima.

    Per la decorazione :

    Panna montata,
    confetto rosa..

    Ricopriamo la torta con un leggero strato di panna e al centro con un semplice confetto.

  18. Pingback: Dolci Capricci: il concorso goloso di maggio mette in palio gioielli eco-compatibili!

  19. Ciao
    partecipo volentieri a questo concorso proponendo una ricetta fresca e poco calorica( dato l’arrivo della prova costume 🙂 ma senza rinuciare al piacere!

    ricetta: TRANCI ALLA RICOTTA CON LE FRAGOLE_
    inizio a descrivere gli Ingredienti : 1 disco di pan di Spagna, 1 kg di fragole pulite,500 ml di panna montata,150 gr di cioccolato fondente, 250 gr di ricotta magra, 100 gr di barrette di cioccolato a scelta, foglie di melissa. 2 cucchiai di liquore all’amaretto,

    Preparazione : Tagliate a cubetti 750 gr delle fragole e dividete a metà le rimanenti. Lavorate a crema la ricotta con il liquore.Spezzettate il cioccolato fondentee fatelo sciogliere a bagnomaria. Spalmate il cioccolato fuso sul pan di Spagna e lasciatelo indurire bene. Unite la panna montata e mescolate delicatamente. Incorporate infine le fragole a cubetti e stendete subito il il composto sul dolce, lisciandolo bene con il dorso del cucchiaio.
    Mettete il dolce in frigorifero per 3 ore. Decorate il dolce con le fragole tagliate a metà e guarnitelo con le barrette di cioccolato tagliate a metà e foglie di melissa.

    spero sia valida anche senza foto!

  20. Dolcettini al cocco…praticamente li adoro! Ed utimamente li preparo spesso, poichè è una ricetta facile, ma allo stesso tempo leggera…poi per l’estate alle porte li trovo ottimi!!!

    ricettina dei dolcini al cocco:

    Ingredienti:
    170 gr farina di cocco,
    200 gr zucchero,
    40 gr farina 00,
    2 uova

    Procedimento:
    In una terrina, montare le uova con lo zucchero, aggiungere quindi la farina di cocco e la farina 00 a pioggia.
    Amalgamare fino ad ottenere un unico composto; fare quindi delle palline e disporle su una teglia foderata di carta forno distanziate le une dalle altre.
    Infornare i biscotti al cocco 10 min a 140° in forno preriscaldato
    Una volta sfornati, lasciar raffreddare i dolcetti al cocco e servirli…e Buona Estate a tutti! 🙂

  21. ciao!che bella idea un concorso di dolci!!!!ho già letto un sacco di nuove idee molto interessanti!
    io vi propongo la ricetta dei biscottini che io adoro!!

  22. OPS…NON AVEVO FINITO…
    SI CHIAMANO
    ROSE DEL DESERTO:

    Ingredienti:
    200 g di farina
    200 g di zucchero
    2 uova
    100 g di pinoli
    150 g di burro fuso
    200 g di uvetta sultanina
    corn flakes glassati

    Preparazione:
    Impastare la farina con lo zucchero e le uova con un cucchiaio di legno; aggiungere l’uvetta ammorbidita, i pinoli e il burro fuso e mescolare bene il tutto.
    Mettere in frigorifero a riposare finchè si indurisce ( volendo l’impasto si può preparare la sera prima e lasciarlo riposare in frigo tutta la notte ).
    Formare poi delle palline con un cucchiaino e rotolarle nei corn flakes.
    Mettere le palline su una placca e cuocere in forno a 250° per 10 – 15 minuti.

    Purtroppo non ho una foto, ma posso garantirvi che si presentano molto bene e poi sono eccezionali!!!!!

  23. BISCOTTI CON TAHINA (Pasta di semi di sesamo)

    Ingredienti:

    200 gr di farina
    50 gr di burro
    60 gr di zucchero di canna
    un cuchiaio di lievito per dolci
    un cucchiaio bello colmo di tahina
    un cucchiaio di latte
    un pizzico di sale
    buccia grattuggiata di un limone
    cioccolato fondente a pezzetti (a piacere, personalmente non lo aggiungo)

    Preparazione:
    Unire il burro fuso allo zucchero e al sale. Lavorare il composto con un cucchiaio. Aggiungere il latte, il lievito e la farina. Unire la buccia di limone grattuggiata e se volete anche i pezzetti di cioccolato. Lavorate il composto.

    Mettere il composto in una pellicola trasparente e lasciare riposare per 30 minuti in frigo.

    Successivamente togliere il composto dal frigo, fare i biscotti della forma che preferite ed infornare a 180° per circa 10 minuti.

    Sono davvero un’alternativa ai soliti biscotti, provateli!!

  24. Buon giorno,
    invio questa ricetta per partecipare al concorso goloso, sperando che
    piaccia.

    DOLCE DI FARINA GIALLA

    ingredienti per 4 persone :
    150 gr di farina gialla
    150 gr di farina bianca
    2 mese
    1/2 bustina di lievito per dolci
    75 gr di uvetta sultanina
    75 gr di frutta candita
    125 gr di zucchero
    il succo di mezzo limone o in alternativa un po’ di limoncello
    un poco di latte e una noce di burro

    preparazione
    1) in un aciotola setacciate la farina gialla e quella bianca
    mescolandole
    1) aggiungete il latte, lo succhero e lo lievito, amalgamando il
    tutto per farne un impasto semi sodo
    3) appena l’impasto è uniforme e liscio unite la mela sbucciata e
    tagliatela a fettine, l’uvetta ammorbidita in precedenza in acqua
    tiepida, la frutta candita e il succo di limone.
    4) ungete di burro la tortiera e spargete un po’ di farina gialla,
    quindi riempitelo con il composto ben lavorato e passate in formo a
    180′ per 20 minuti
    5) trascorso il tempo indicato togliere il dolce dal forno e
    decorarlo al centro con la seconda mela sbucciata e affettata (vedi
    foto)
    6) rimettere in forno e continuare la cottura per altri 15 minuti.
    Appena il dolce è cotto toglierlo dal forno e farlo raffreddare e
    servirlo su un piatto da portata.

    Questo dolce è molto buono e un po’ particolare, ma sicuramente
    buonissimo

    Un saluto
    rosanna colombatto

  25. Questa è una Torta che faceva sempre mia nonna materna: Giuseppina e che è diventata, torta di famiglia!
    TORTA MANTOVANA (nonna era di Antrodoco, Rieti, non so perchè la torta si chiamasse così!)

    INGREDIENTI:
    200 gr di fecola
    200 gr di zucchero
    150 gr di burro
    100 gr di farina
    100 gr di mandorle
    4 uova
    mezzo limone
    1 bustina di lievito
    1 pizzico di sale
    zucchero a velo per guarnire

    PREPARAZIONE:
    Portare il forno alla temperatura di 180° C.
    Mentre il forno si riscalda, separate gli albumi dai tuorli.
    Lavate, pelate e e grattuggiate la buccia del limone.
    Spremete il limone.
    Tritate le mandorle e tostatele leggermente in padella, senza farle annerire (diventerebbero amare).
    Separate gli albumi dai tuorli.
    In una terrina setacciate la farina, la fecola ed unite tutti gli ingredienti, zucchero, tuorli d’uovo, burro amorbidito ed un pizzico di sale, poi impastate bene.
    Montate a neve gli albumi ed aggiungeteli al composto lentamente.
    Aggiungete il lievito setacciato mescolate nuovamente fino a rendere l’impasto omogeneo e cremoso.
    Preparate la teglia come da vostra abitudine imburrandola o infarinandola o foderandola con carta forno.
    Versate l’impasto nella teglia.
    Distribuite sopra l’impasto le mandorle precedentemente tostate.
    Cuocete in forno per 45 minuti.

    Buon appetito!!!

    • Cara Nadia, ecco la storia:
      la Torta Mantovana è di proveninenza iniziale di Mantova con Isabella d’Este sposa del Duca di Mantova, che dona la ricetta ai Medici, per ringraziarli dell’ospitalità avuta in un suo viaggio verso Roma. Questa ricetta si diffonde in Toscana tanto che diviene dolce tipico di Prato. E allora dirai che centra Antrodoco?
      Antrodoco dal 1614 è stato feudo di due famiglie nobili fiorentine, i Bandini e i Giugni, che nelle loro frequentazioni del Castello hanno portato questa ricetta, oltre ai Tozzetti o Terzetti o Bastoni (derivazione dei Cantucci) nella nostra cittadina.

  26. La mia ricetta, fresca e che fa venir voglia di andare in vacanza
    Si chiama Torta Giamaica, spero vi piaccia!!!! 🙂

    Torta Giamaica
    Ingredienti per 6-8 persone
    400 gr pan di spagna
    ananas sciroppato
    300 g zucchero semolato
    1/2 litro panna montata
    uova: 3 tuorli e 1 intero
    1 bustina vanillina
    mandorle dolci tostate 100 g
    3 cucchiai di curaçao
    2 cucchiai di zucchero a velo
    Sgocciolate le fette di ananas dallo sciroppo che unirete in una ciotola al curaçao. Tagliate a dadini l’ananas e mettetelo in una terrina. Spolverizzate con 50 g di zucchero semolato e aggiungete il liquore rimasto. Lasciate macerare per 30 minuti.
    Tagliate il pan di Spagna a fette di circa 1 cm di spessore e foderate con la metà di queste solo il fondo dello stampo, inzuppatele con lo sciroppo di ananas.
    Versate in uta terrina le uova, il resto dello zucchero e sbattete con la frusta fino ad ottenere un composto gonfio e quasi bianco. Unite panna montata, vanillina, ananas e un po’ di sciroppo di ananas.
    Versate il composto nello stampo, livellatelo e coprite con le fette di pan di Spagna rimaste. Pennellate con lo sciroppo e coprite con il foglio di alluminio chiudendo poi con l’apposito coperchio. Mettete nel freezer per 5 ore. Tritare le mandorle. Un’ora prima dell’uso mettete in frigo anche il piatto di portata. Prima di servire capovolgete lo stampo sul piatto, cospargete con le mandorle tritate. Tagliate il dolce a fette, e spolverizzate con lo zucchero a velo.

  27. Grecia, il mio paese preferito!! 😉

    La mia ricettina greca… TSUREKIA

    50 gr di lievito di birra
    1 tazza di latte condensato non diluito
    1 tazza di zucchero
    1 cucchiaino di sale
    250 g di burro
    4 uova (tuorli e chiare separate)
    scorza di limone grattugiata
    1 kg farina
    qualche mandorla spezzettata
    Diluire il lievito di birra in mezza tazza di acqua tiepida. Scaldare appena il latte e unire lo zucchero, il sale ed il burro. Mescolare il composto e versarvi il lievito di birra, i tuorli d’uovo e la scorza di limone, sbattuti insieme. Aggiungere la farina, mescolando nel frattempo il composto, impastare bene, coprire il composto e lasciarlo riposare in un posto tiepido fino a raddoppiarsi in volume, per circa 1 ora e mezza. Impastare di nuovo e formare delle brioscine. Spennellare le brioscine con le chiare d’uovo, che avrete leggermente sbattuto, spolverarle con le mandorle e cuocere in forno a calore moderato per 20-30 minuti.

    oggi arriva anche la foto, ciaoooo!!

  28. Io scelgo i biscotti…del gatto 🙂
    Sempre buonissimi!

    Lingue di gatto
    Farina 200 g
    Burro 200 g
    Zucchero a velo 200 g
    Albumi 8
    Vanillina due bustine
    Lavorate con un cucchiaio di legno il burro con lo zucchero a velo fino a ottenere un composto gonfio e spumoso. Unite poco alla volta la farina setacciata insieme con la vanillina e uno alla volta gli albumi. Mettete limposto in una tasca da pasticceria con la bocchetta liscia e formate tanti bastoncini sottili della lunghezza di circa 6 cm, adagiandoli sul fondo di una teglia da forno imburrata e infarinata. Mettete la teglia in forno preriscaldato a 200° e fate cuocere le lingue di gatto per 7-8 minuti fino a quando il loro bordo incomincia a colorire. Staccatele dalla teglia con una spatola e fatele raffreddare prima di servire.

  29. Io i dolci li amo tuttiiii, ma se devo proprio scegliere allora scelgo la millefoglie, buonissima.
    Quella che ti invio è con yogurt e fragole, buonissima!

    Millefoglie agli Agrumi e Fragole

    * Per la Pasta Biscotto

    120 gr di zucchero,
    3 uova,
    75 gr di farina,
    75 gr di fecola di patate (io ho usato tutta farina, 150 gr),
    1 bustina di lievito,
    poco più di un bicchiere di plastica di latte.

    * Per la Sfoglia

    due rotoli di pasta sfoglia pronta,
    quandhe cucchiaio di latte,
    zucchero semolato.

    * Per la Crema agli Agrumi

    200 ml di panna fresca da montare,
    3-4 cucchiai di zucchero a velo,
    un vasetto di yogurt intero agli agrumi,
    un cestino di fragole fresce,
    qualche cubetto di cioccolata fondente,
    altro zucchero a velo per la superficie.

    Preparare la pasta biscotto (per una teglia rettangolare di cm30x40).
    Sbattere energicamente le uova intere con lo zucchero fino a farle diventare gonfie e spumose.
    Unire poco alla volta la farina e il lievito setacciati insieme alternando con il latte.

    Rivestire una teglia rettangolate con cartaforno imburrata e infarinata.
    Versare la massa, livellare e infornare a 190°C per 20 minuti.
    Sfornare e rovesciare su un canovaccio umido, lasciando stesa a raffreddare.

    Prepariamo le sfoglie.
    Tirare la sfoglia dal frigo almeno 15 minuti prima di infornare.
    Stendere leggermente con un mattarello e, usando come riferimento una teglia quadrata, ritagliare due quadrati dalle due sfoglie.
    Bucherellare ripetutamente con i rebbi di una forchetta, spennellare di latte e spolverare abbondantemente di zucchero semolato.
    Infornare, in forno caldo, a 200°C per 20-25 minuti (regolatevi in base al vostro forno, quando saranno ben dorate sia sopra che sotto sono pronte).
    Lasciar raffreddare.

    In una ciotola montare la panna con lo zucchero a velo, quando è soda unire lo yogurt e montare ancora un po’ amalgamando bene.

    Lavare le fragole, asciugarle per bene e tagliarle a pezzetti tenendone 4 da parte.

    Poggiare la base della teglia sulla pasta biscotto e ritagliare un quadrato.

    Posizionare la base di vetro nella fascia di silicone e cominciare a montare il dolce.
    Posizionare sul fondo una sfoglia, spalmare con metà della crema agli agrumi e distribuire uniformemente i pezzetti di fragole.
    Poggiare il quadrato di pasta biscotto, bagnare leggermente con il succo di mezza arancia mescolata ad acqua e zucchero, distribuire la restante crema e le fragole e terminare con la sfoglia.

    Sciogliere a bagnomaria o al microonde la cioccolata, intingere la punta delle fragole e sistemarle sul dolce come più vi piace.
    Tenere in frigo almeno una notte intera.

    Prima di servire liberare il dolce dalla fascia, spolverare con abbondante zucchero a velo e servire (poggiate sulle fragole un tovagliolo di carta ripiegato in 3 parti per evitare che anche le fragole si ricoprano di zucchero).

    😛 Buonissima!

  30. Ciao, alla fine, ma sono arrivata 🙂

    Omelette francese alla marmellata
    Semplici ma subito pronte!!

    Per quattro persone.
    Sbattete 6 uova in una terrina con un pizzico di sale e un cucchiaio di zucchero abbondante. Preparate l’omelette versando 1/4 del composto nella padella calda con un po’ di burro. Ruotate la padella e quando la frittatina è rappresa fatela scivolare un un piatto. Terminate le 4 omelette.
    Scaldare leggermente la marmellata (quantità a vostro piacere) e mettetela al centro delle omelettes prima di ripiegarle. Sistematele in un piatto di portata caldo. Cospargetele con lo zucchero a velo e buon appetito!

  31. Allora……si chiude anche questo concorso! 😉
    Capricci vi chiede un po’ di pazienza, questa settimana non sarà molto a casa, appena potrà inserirà il video della vincitrice del secondo premio.
    Per il primo è molto, molto indecisa, le ricette che le piacerebbe premiare sono tante….

    Grazie a tutti per aver partecipato!
    ciao!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...